L’albero genealogico delle Razze di Ardamithrisil – The family tree’s Ardamithrisil

Oggi ho lavorato con attenzione all’albero genealogico delle razze che compongono il mondo del mio fantasy e a tutte la flora e la fauna che lo abiterà. Mi piacerebbe sapere cosa vorreste mettere in un mondo fantasy? Quale razza inventereste? Quali piante e animali vorreste che abitassero nella mia Ardamithirisl suvvia non siate timidi datemi qualche vostra idea e io la realizzerò.

In questo mio mondo mi ci perdo ogni volta e anche oggi….poi il rumore di un’auto mi ha riportato alla realtà ma non me ne faccio un cruccio. ci torneró ogni volta che vorró! Ma quanto è bello fare lo scrittore?

20130829-172947.jpg

 

ENGLISH VERSION

Today I worked carefully to the family tree of the races that make up the world of my fantasy and all the flora and fauna that inhabit it. I’d like to know what you would like to put in a fantasy world? Which breed ? What would you like plants and animals that inhabit in my Ardamithirisl come on do not be shy give me some of your idea and I will fulfill.

In my world I lose myself every time and even today …. then the sound of a car brought me back to reality, but I do not do a frown. I’ll be back whenever I want! But how nice it is to be a writer?

Annunci

Curiosità per Tauriel – Curiosity about Tauriel

Finite le vacanze sto già entrando in clima NUOVA STAGIONE CINEMATOGRAFICA…..ci sono un sacco di titoli da vedere, ma ovviamente, attendo con particolare gioia il secondo capitolo de LO HOBBIT: LA DESOLAZIONE DI SMAUG. Da scrittrice e sceneggiatrice mi è molto utile vedere conme viene riadattato uno dei romanzi più belli di sempre e trattandosi di fantasy poi, che è il mio genere preferito, direi che non è solo un momento di studio per me ma anche un momento di gloria. Sono molto curiosa di vedere il Drago Smaug (mi sarà molto utile visto che anche nel mio MELDON ci sarà un bel draghetto) ma sopratutto di vedere l’utilizzo di un personaggio che nel romanzo non c’è: l’elfa Tauriel. Questo personaggio è stato creato appositamente dagli sceneggiatori e dal regista Peter Jackson e pare che questa scelta abbia fatto molto discutere i puristi Tolkeniani. Sembra che la prima motivazione di questa scelta potrebbe essere stata quella di inserire o ampliare dei personaggi femminili in una storia dove ci sono praticamente solo protagonisti ed eroi maschi….nonostante io sia una Tolkeniana molto legata al rispetto delle specifiche base (come avevo ampiamento descritto in altri post del passato qui  e qui ) devo dire che sono daccordo con questa prima motivazione non per un discorso puramente femminista ma perchè mi piace pensare che ci siano personaggi femminili combattenti (questo personaggio mi risopecchia molto) ma che mantengono la loro grazia ed essenza gentile e che possano rendersi utili al loro popolo e mantenere la pace. Nel mio MELDON ce ne saranno tante di donne coraggiose che imbracceranno arco e spade e in questo mi distaccherò molto da Maestro Tolkien: Nella mia ARDAMITHRISIL le stirpi elfiche avranno figure femminili importanti così come nella razza umana (tanto per citarne qualcuna: Fran, Deya, la Regina Menelye, la principessa Thennil ETC.ETC….). Mi fido molto dei miei colleghi sceneggiatori e di Peter Jackson che anche nel SIGNORE DEGLI ANELLI ha fatto delle aggiunte o delle libere interpretazioni del romanzo. A mio avviso ha arricchito ancora di più l’opera e poi trattandosi di linguaggio filmico trovo assolutamente normale inserire libere intepretazioni e adattamenti delle opere lettarie originali,per poterle rendere più comprensibili agli spettatori poichè in sala ovviamente non troviamo solo i Tolkeniani…ma ci sono anche spettatori che non hanno letto alcun romanzo, non fanno giochi di ruolo (come me :-P), non amano il fantasy e vogliono godersi semplicemente un film per passare la serata: Di certo non è possibile proporre allo spettatore puramente cinematografico le canzoncine di Tom Bombadil o altre parti lunghe e descrittive presenti nel Romanzo originale. Tornando al tema del post, in LOTR speravo che ad esempio Arwen, questa eterea figura elfica femminile fosse ampliata ma così non è stato, a parte la scena in cui trae in salvo Frodo.
Sono curiosa quindi ora di vedere l’intreccio in cui sarà inserita l’elfa Tauriel, anche se dalle prime foto uscite in rete mi sembra essere una figura molto importante e legata a Legolas e agli eserciti del Bosco Atro. E poi non posso negare che il suo abbigliamento è fighissimo così come il suo arco, ma daltronde è un elfo e come tale degno della mia assoluta devozione. Leggevo poi su Twitter il profilo dell’attrice Evangeline Lilly che svela alcuni dettagli sul suo personaggio. Lo descrive come un elfo altruista e giovane (appena 300 anni!) e ligia ai suoi compiti e ai suoi doveri. Altro non può svelare ovviamente e questo mi fa diventare ancora più curiosa. Bè che dire….non mi resta che attendere e nel frattempo riprendere i miei lavori su MELDON visto che le vacanze sono ormai finite.

A presto miei cari lettori.
Scripty

Tauriel

ENGLISH VERSION

After the holidays, I’m already entering climate FILM NEW SEASON ….. there are a lot of titles to see, but of course, I look forward with great joy the second chapter of THE HOBBIT: Desolation of Smaug. From author and screenwriter he is useful to see drugs such as is adapted one of the finest novels of all time and since this is fantasy then, which is my favorite genre, I would say that it is not only a time of study for me but a moment of glory. I am very curious to see the dragon Smaug (I will be very helpful because even in my Meldon there will be a nice little dragon) but mostly to see the use of a character in the novel is not there: the elf Tauriel. This character has been specially created by the writers and director Peter Jackson and it seems that this choice has done much to discuss purists Tolkien Fans. It seems that the main reason for this choice would have been to enter or expand the female characters in a story where there are practically only male protagonists and heroes …. although I am a Tolkien closely linked to the respect of the specific base (as I described widening in other posts of the past here) I must say that I agree with this first motivation is not a purely feminist discourse but because I like to think that there are female characters fighters (this character reflect me a lot) but that retain their grace and essence kind and that they can make themselves useful to their people and keep the peace. In my Meldon there will be lots of courageous women who will take bow and swords and in this I differentiate much to Master Tolkien: In my ARDAMITHRISIL the elven races have important female figures as well as in the human race (just to name a few: Fran, Deya, Menelye the Queen, Princess Thennil etc.etc ….). I trust a lot of my colleagues Peter Jackson and writers that also in the LORD OF THE RINGS has made some additions or liberal interpretations of the novel. In my opinion has enriched even further the work and then the case of film language I find it absolutely normal post free interpretations and adaptations of the works literary original, to make them more understandable to the audience in the hall because obviously we not only find the Tolkeniani … but there are even viewers who have not read any novel, do role-playing games (like me :-P), do not like fantasy and simply want to enjoy a movie to spend the evening: It is certainly not possible to propose to the viewer purely cinematic or the songs of Tom Bombadil other parts long and descriptive in the original novel. Returning to the subject of the post, I was hoping that in LOTR Arwen for example, this ethereal elven female figure was enlarged but this did not happen, except for the scene where rescues Frodo.
So now I’m curious to see the plot where the elf Tauriel will be included, even if the first pictures out on the net it seems to me to be a very important figure and linked to Legolas and armies of Mirkwood. And then I can not deny that his clothing is so cool as well as his bow, but incidentally is an elf, and as such worthy of my utter devotion. Then I read on Twitter that the profile of the actress Evangeline Lilly reveals some details about her character. She describes him as an elf and selfless young (only 300 years old!) And dutiful to his duties and his duties. Others can not unravel and of course this makes me even more curious. Well what to say …. I just have to wait and in the meantime get my work on Meldon seen that the holidays are now over.

See you soon my dear readers.
Scripty

“Meldon Saga”: e la storia viene fuori dalla mappa- and the story comes out from map

Eccomi qui durante la pausetta dello scrittore, che nel mio caso si articola in una tazza di thè verde (in questo caso in bottiglietta fredda visto che oggi la temperatura sfiora i 40°) e occhi al soffitto (o al cielo nel caso mi trovassi a scrivere all’aperto). Il mio ipod riesce sempre a darmi idee copiose ed è increbile come il random trova la canzone giusta per la scena che sto scrivendo. Oggi ha tirato fuori dalla playlist una canzone bellissima: Olelo Lohi Speak Slowly- Tya (non ho ancora capito qual’è il nome dell’artista e quello della canzone, poichè io compro su Itunes tutti album stile Buddha Bar, New Age etc. e li metto nell’ipod e li scopro piano piano, effetto surprise) che mi ha aiutato nella stesura del 2 capitolo della mia saga fantasy: finalmente la Gemma si rivela e tutti i miei protagonisti e antagonisti cominciano a dargli la caccia….la storia comincia a prendere vita, ma tutti gli eventi non avrebbero un senso, senza la mia fantastica mappa, che è arrivata ormai alla 4° stesura. Qualche giorno fa l’avevo ridisegnata completamente da capo, trasformando Ardamithrisil in una penisola lasciando delle parti inesplorate e al di la dei 3 mari (Relisiel,Shalaliel,Alrariel) ho disegnato i contorni di una terra ignota….tutto questo mi servirà per i prossimi libri della saga Meldon…infatti non voglio fermarmi solo alla GEMMA DI MIW ho moltissime idee per il mio Meldon. E poi tante strane creature la popoleranno….ma non vi anticipo nulla. La mia amica Fran (da cui ho ereditato il nome per la protagonista del libro) ieri mi ha mandato altri bozzetti che sto analizzando. Sta venendo fuori proprio un bel lavoro, ma la mappa è quella che mi impegna più di tutti perchè è da li che parte tutto. Ogni spostamento che i miei personaggi fanno nel loro ambiente deve essere scritto in base alla morfologia del territorio che ho disegnato. Se c’è un ghiacciaio di sicuro ci saranno dei fiumi dove potrò ambientare molti duelli. Se c’è un fiume c’è anche una cascata che porta ai 3 mari…e questa cascata può nascondere molti segreti….c’è una catena montuosa e una breccia ormai abbandonata da millenni, ma i suoi resti suggeriscono che vi è stata di sicuro una grande battaglia. Ci sono degli strani fiori che hanno un potere nascosto e il cui segreto lo sa solo la stirpe Reale….La mappa è davvero il mezzo più importante per lo scrittore fantasy, la storia nasce da li, la storia si completa solo osservando la propria mappa.

Immagine

http://www.youtube.com/watch?v=JKT6OVtWoI8

ENGLISH VERSION

Here I am at the break of the writer, which in my case is divided into a cup of green tea (in this case in bottle cold as today the temperature close to 40 °) and looked at the ceiling (or the sky if I were to write outdoors). My ipod is always able to give me ideas and copious increbile as the random finds the right song for the scene I’m writing. Today he pulled out a beautiful song from the playlist: Olelo Lohi Speak Slowly-Tya (I have not yet figured out what is the name of the artist and that of the song, because I buy every album on Itunes style Buddha Bar, New Age, etc.. And I put them in the iPod and I find them very slowly, surprise effect) that helped me in the writing of Chapter 2 of my fantasy saga: Gemma finally reveals himself and all of my protagonists and antagonists begin to hunt him down …. the story begins to come alive, but all events would not make sense, without my fantastic map, which is now arrived at the 4th draft. A few days ago I had completely redesigned from scratch, turning Ardamithrisil on a peninsula and leaving the unexplored parts of the of the 3 seas (Relisiel, Shalaliel, Alrariel) I drew the outlines of an unknown land …. all this will help me for the next books in the series Meldon … in fact I will not stop until the GEM OF MIW I have lots of ideas for my Meldon. And many strange creatures will populate it …. but do not advance anything. My friend Fran (from whom I inherited the name for the protagonist of the book) yesterday sent me other sketches that I am analyzing. He’s coming off a very good job, but the map is the one that engages me most of all because it is from them that starts everything. Any movement that my characters do in their environment must be written based on the morphology of the territory that I drew. If there is a glacier for sure there will be rivers where I can acclimatize many duels. If there is a river there is also a cascade that leads to the 3 seas … and this cascade can hide many secrets …. there is a mountain range and a gap now abandoned for thousands of years, but his remains suggest that there was certainly a great battle. There are some strange flowers that have a hidden power and the secret of which is known only to the Royal lineage …. The map is really the most important means for the fantasy writer, the story comes from them, the story is completed only by observing the own map.