Lo Hobbit – Desolation of Smaug: My review

Allora eccomi qui per la rubrica sulle mie recensioni cinematografiche. Recensione è una parola grossa….le mie non sono recensioni ma umili punti di vista di una scrittrice. Oggi parliamo di “Lo Hobbit  La desolazione di Smaug” la seconda parte di questa nuova trilogia Tolkeniana diretta da Peter Jackson. Ovviamente l’aspettavo con ansia e le mie attese non sono state tradite…..epico, esaltante, motivante….una meraviglia per gli occhi. Tralasciando i voli di fantasia del grande Peter che aggiunto un personaggio nuovo Tauriel ( di cui avevo già parlato qui) e ha inserito di nuovo il mio amato Legolas, più qualche altra libera concessione, devo dire che il film ha riassunto bene gli eventi centrali del romanzo originario. Essi si susseguono senza un attimo di pausa, non ci sono momenti di “noia”  come capitato nel primo film, a mio modesto parere ( gli innumerevoli indovinelli tra Gollum e Bilbo li avrei evitati, poichè la struttura del dialogo è stata lasciata quasi fedele al romanzo e quindi nel linguaggio cinematografico è risultata pesante). Effetti speciali sensazionali quasi migliori del Signore degli Anelli e quel grande cucciolone del drago Smaug veramente una gioia per gli occhi ( l’unica nota negativa è stata la voce, ma forse questa è una cosa soggettiva, a queste creature io non darei mai la parola per non farle sembrare un cartone animato. Ad esempio il drago del mio fantasy non parlerà affatto). Gli amanti dell’action movie, delle arti marziali, da combattimento con spada consiglio vivamente la scena di battaglia lungo il fiume tra i nani nei barili e gli orchi, con Legolas, Tauriel e altri elfi: pura adrenalina e Legolas ovviamente sempre perfetto in ogni colpo…anche se troverà lungo lo svolgersi del film, chi gli farà uscire la linfa dal naso. Tecniche di attacco e difesa meravigliose che ricordano il volteggiare dinamico e armonico dell’aikido, uso delle lame che ricorda acqua fluida che scorre veloce. Veramente veramente fantastico per quelli come me amanti del genere, ma anche chi non è pratico di elfi&Co.  Non ci si può davvero annoiare…..l’unico problema è che dovremo attendere il prossimo Natale per vedere che fine farà l’Archengemma. Lo consiglio vivamente in 3D, io mi sono pentita di averlo visto solo in 2D.

The-Hobbit-TDOS-Happy-Elves-screenshot-wide-560x283

ENGLISH VERSION

So here I am in the programm on my movie reviews . Review is a big word …. mine are not reviews but humble point of view of a writer. Today we talk about “The Hobbit Desolation of Smaug ” the second part of this new Tolkien trilogy directed by Peter Jackson. Of course, I waited anxiously , and my expectations were not betrayed ….. epic , uplifting , motivating …. a feast for the eyes . Apart from the flights of fancy that the great Peter added a new character Tauriel ( which I had already talked about here ) and inserted again my beloved Legolas , plus a few other free concession , I have to say that the film has summarized well the central events of the original novel . They follow each other without a moment’s pause, there are moments of ” boredom” as happened in the first movie , in my humble opinion ( among the countless riddles Gollum and Bilbo would have avoided them , as the structure of the dialogue has been left almost true to novel and therefore in the language of cinema was heavy). Hot special effects almost the best in the Lord of the Rings and that great big puppy dragon Smaug really a feast for the eyes (the only negative was the voice, but perhaps this is a subjective thing , I would not give these creatures ever the word not to make her look like a cartoon. for example, the dragon of my fantasy will not speak at all). The action movie lovers , martial arts , fighting with sword highly recommend the battle scene along the river between the orcs and dwarves in the barrels , with Legolas and other elves Tauriel pure adrenaline and Legolas of course, always perfect in every blow … even if he finds along the unfolding of the film, who will release the fluid from the nose. Techniques of attack and defense reminiscent of the wonderful twirl dynamic and harmonious aikido , use of blades reminiscent of flowing water rushing . Really really great for people like me who love the genre, but even those unfamiliar with elves & Co. You can not really get bored ….. the only problem is that we will have to wait until next Christmas to see what will the Archengemma . I highly recommend it in 3D, I regretted having seen it only in 2D.

Annunci

Dimmi che ne pensi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...