Sappiamo ancora sognare? – Do we still dream?

Sappiamo ancora sognare? Sappiamo ancora perderci in un mondo fantasy? Sappiamo ancora assaporare le emozioni perdendoci nei nostri pensieri felici? NO! Non sappiamo più fare più nulla di cosi alto e emozionale…persi nel nostro mondo materiale e scarso di purezza. Persi in vasche di cartamoneta verde, anelando di averne un mare intero….persi nel nostro odio verso il prossimo, persi nelle etichette e nei ruoli che ognuno di noi vuole affibbiarci. Persi nella violenza  e nel sangue, persi nel nostro senso di supremazia sulle altre specie, persi a sventolare vessilli pensando di voler uccidere chi non la pensa come noi, siamo persi nel nostro traffico, nelle nostre auto. Siamo persi dietro alle nostre scrivanie e ai nostri pc. Siamo persi dietro al sesso come baratto, persi dietro a tette di plastica e fisici imbottiti di polveri nocive che gonfiano i muscoli e spaccano il cuore. Siamo persi dietro vestiti e strass che non rispecchiano la nostra vera essenza, siamo persi nella ricerca di un qualcosa travestito da felicità ma che non è la vera felcità, siamo persi dietro a valori digitali, siamo persi nei desideri di possesso e potere, siamo persi nell’idea di poter dominare il mondo….in tutto questo mondo fittizio abbiamo perso la cosa che invece dovevamo ricordare a vita: SIAMO MORTALI! La vita che ci è stata concessa è una e la stiamo buttando dietro a falsi idoli e materie informi, stiamo distruggendo il nostro pianeta….ci stiamo avvelenando di energie dense e negative e tutto questo perchè, secondo me, non sappiamo più sognare come sognavamo da bambini…Per un attimo mi avevano fatto credere che quello in cui ho sempre creduto e vissuto non fosse il migliore dei mondi possibili, mi hanno avvelenato l’anima coi doveri, con il dover pensare solo al lavoro, alla mia forma fisica, all’età biologica. Mi hanno fatto credere che arrivata ad una certa età, il mio mondo fantasy non doveva più avere motivo di esistere, mi hanno fatto credere che quello che mangiavo era buono, mi hanno fatto credere che ciò che i miei genitori mi hanno insegnato fosse tutto sbagliato…ma fortunatamente sono tornata in me. Quando il mio corpo mi ha dato segnali chiari che stavo sbagliando, mi sono risvegliata, ho risvegliato il mio Drago Matgar, ho ricominciato a vivere come mi hanno insegnato i miei genitori e ho capito che non stavo sbagliando io ma chi mi circondava. Il primo attacco di panico mi devastò….così come tutti quelli che si sono succeduti….ma è stato necessario: era come se la mia anima fosse uscita dal corpo e mi stesse picchiando a sangue per farmi ricordare chi ero. Probabilmente ero satura di tutto quello che la parte marcia di questo mondo mi aveva fatto “mangiare” a forza e dovevo “vomitare”!. Ero arrivata a credere che ero io a sbagliare, che la mia fantasia potesse non piacere mai  a nessuno, che il modo di essere così spontaneo e libero dalle mode e dalle costrizioni  avrebbe solo creato danni, che fossi una brutta persona perchè non ero come gli altri. Una parte del mondo mi voleva trascinare nel baratro, voleva pensare con la mia testa. Io non glielo più permesso e a un certo punto ho iniziato a lottare contro gli attacchi di panico e li ho resi miei alleati, ho capito che erano solo degli avvisi del mio corpo e della mia anima che volevano svegliarmi dal torpore in cui ero caduta per colpa della gente. Ed il risveglio nella positività è stato qualcosa di meraviglioso che mi ha riportato il mio modo di essere e di vivere, mi ha riportato a sognare mantenendo ovviamente i piedi per terra. Ora la mia mente è sempre proiettata alla positività e alla serenità nell’affrontare ogni cosa della vita, a mantenere alto il livello di energia positiva e l’amore verso le persone che mi circondano, cercando di aiutare colore che invece sono ancora prive dei loro sogni, anche se non è facile. Me ne accorgo spesso anche qui in ufficio a quanto la gente non ha ben compreso cosa deve fare su questo pianeta, tutti presi a lavorare sui loro pc, non dedicando il giusto tempo a se stessi. Ed ecco che diventano anime sporche, nere e appiccicose come la pece. Bisogna sognare, bisogna saper guardare fuori la finestra ogni tanto, guardando il sole e la natura. Bisogna perdersi nei propri mondi fantasy, bisogna sapersi emozionare abbracciando un albero, bisogna saper guardare gli occhi di un animale e percepire la sua anima, bisogno avere il coraggio di prendere le cosein maniera più leggera, bisogna imparare ad amare la fantasia e saper tornare bambini sognando unicorni e elfi. E’ per questo motivo e per tutto quello che mi è successo in questi 34 anni di vita, che adoro la fantasia, che adoro leggere, che adoro scrivere, che adoro perdermi nella natura, che amo il mio pianeta, che credo ci siano altre forme di vita, che non siamo soli. Mi sento di dire grazie ai miei genitori che mi hanno cresciuto così, che mi hanno trasmesso questa voglia di saper sognare ancora, come quella volta che mio padre mi fece vedere LA STORIA INFINITA in tv per la prima volta…e da quel giorno non ho mai smesso di sognare. E’ per la mia famiglia che sto scrivendo “AELVEN” per ringraziarli per avermi fatto diventare ciò che sono, per avermi fatto nascere così e per donargli il mio mondo migliore in cui vivere per sempre tutti assieme.

71084b_la-storia-infinita-visore

15-La-Storia-Infinita-film

ENGLISH VERSION

We still dream ? We still get lost in a fantasy world ? We still enjoy getting lost in our thoughts, emotions happy? NO! We do not know to do anything of such high emotional … and lost in our material world and lack of purity. Lost in tubs of green paper money , longing to have a whole sea …. lost in our hatred towards others , lost in the labels and the roles that each of us wants affibbiarci . Lost in violence and blood, lost our sense of supremacy over other species , lost to wave flags thinking of wanting to kill those who do not think like us , we are lost in our traffic , in our cars . We’re lost behind our desks and in our PC. We’re lost behind the sex as barter , lost behind a plastic tits pumped full of harmful dust and physical muscles that swell and split the heart. We lost behind clothes and rhinestones that does not reflect our true essence , we are lost in search of something disguised happiness, but that is not the real happines , got lost behind digital values ​​are lost in the desires of possession and power , we are lost the idea of being able to dominate the world …. in this fictional world we have lost something instead had to remind life : WE ARE DEADLY ! The life that was given to us is one and we are throwing behind false idols and shapeless matter , we are destroying our planet …. we’re poisoning of dense energies and negative and all this because , in my opinion , we no longer dream as dreamed by children … For a moment I had been led to believe that what I’ve always believed and lived it was not the best of all possible worlds , I have poisoned the soul with the duties , with only having to think about at work , at my fitness , biological age . I have come to believe that at a certain age , my fantasy world should no longer have any reason to exist , they made me believe that what I ate was good , they made me believe that what my parents taught me was all wrong but fortunately … I came back to me. When my body has given me clear signals that I was wrong, I woke up , I woke up my Dragon Matgar , I started to live as I have taught my parents and I realized that I was wrong but those around me . The first panic attack devastated me …. as well as all those who have succeeded …. but it was necessary : it was as if my soul had left the body in blood and he was beating me to remind me who I was. I was probably saturated with all that rotten part of this world I had to “eat ” in force and I had to ” throw up ” ! . I had come to believe that I was a mistake, that my imagination could not please anybody , that the way to be so spontaneous and free from fads and the constraints would only create damage , that I was a bad person because I was not like other . A part of me wanted to drag the world into the abyss , he wanted to think with my head . I will not permit him more and at some point I started to struggle against panic attacks and I have made ​​my allies , I realized they were only warnings of my body and of my soul that wanted to wake up from the stupor into which I had fallen for fault of the people. And waking up in the positivity was something wonderful that I reported my way of being and living , brought me to dream of course keeping our feet on the ground . Now my mind is always projected to positivity and serenity in all things of life, to maintain a high level of positive energy and love to the people around me , trying to help instead of color that are still deprived of their dreams, even if it is not easy . I notice it too often here in the office because the people did not understood what to do on this planet, all taken to work on their PCs , not devoting the proper time to themselves . And here’s souls that become dirty , sticky and black as pitch. You have to dream , you have to be able to look out the window every now and then , looking at the sun and nature. You have to get lost in their own fantasy worlds , you have to know how to excite hugging a tree , must be able to look into the eyes of an animal and feel his soul , you need to have the courage to take the cosein a lighter way , we must learn to love the fantasy and be able to return children dreaming of unicorns and elves. E ‘ for this reason and for everything that has happened to me in these 34 years of life , which I love fantasy, I love reading, I love writing, I love to get lost in nature, I love my planet , I believe that there are other forms of life, that we are not alone . I would say thanks to my parents who raised me well , that I have sent this desire to be able to dream again , like the time my father took me to see The Neverending Story on TV for the first time … and from that day i never stopped dreaming . E ‘ for my family that I’m writing “AELVEN “ to thank them for making me become what I am, for having given birth to so and to give him my better world in which to live forever together.

Annunci

Dimmi che ne pensi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...