Il potere della musica per uno scrittore

Calardan e Ioldaer, due dei miei personaggi principali, mi stanno dando del filo da torcere in questi giorni, anche se la scrittura del primo libro della Saga di Aelven procede ormai a gonfie vele. Sono due gemelli diversi, di razza elfica Alqua, figli naturali del Re Vëon di Luvat’hil ed entrambi candidati ad ereditare la potente Gemma di Mïw. Caratteri opposti che inducono il sovrano a fare una scelta ben precisa. Scrivere le personalità di ognuno dei due non è semplice ma sopratutto far capire le motivazioni che sottostanno ad ogni azione che essi compiono. Citando il cap.1 del mio libro “Calardan era più misurato e coscienzioso, era l’esempio di un perfetto Alqua e possedeva tutte le caratteristiche descritte nel codice d’onore degli Alqua, era sempre mosso dal suo desiderio di Bene, Pace e Giustizia, si considerava congiunto di ogni altro elfo e come un’estensione della propria anima e del proprio corpo, inoltre concepiva Ardamithrisil come segno dell’ amore della Divina Idrial verso le sue creature e si ergeva completamente a suo umile servo e custode. Quanto alla spada, la considerava come l’ultima delle sue armi e l’ultima via per la soluzione di conflitti interni e con altre razze. Ioldaer invece, già da piccolo aveva un temperamento molto diverso e sebbene tenesse molto alla sua terra, era più incline alle influenze delle razze impure e a menar le mani anche quando non era necessario. I Sovrani non faticarono dunque molto a trovare la risposta al loro quesito e quando i gemelli raggiunsero l’età giusta per comprendere e divenire Alqua a tutti gli effetti, comunicarono le loro decisioni. Calardan sarebbe divenuto il futuro erede al trono mentre Ioldaer, più incline alla lotta fu destinato al comando dell’Eccellenza Reale che era il Corpo di Guardia scelto al servizio e alla protezione del Re. Ioldaer non perdonò mai i suoi genitori questa scelta e covava in segreto, sentimenti di vendetta e ribellione.” In base a queste diversità debbo adattare tutte le azioni dei miei gemellini…un grande lavoro di introspezione ed empatia…debbo mettermi nei panni di uno e poi in quelli dell’altro per vedere se il contrasto funziona a dovere…che fatica…sto soffrendo di crisi d’identità 😀

Ad ogni modo, per uscire da questa impasse mi aiuto molto con la musica. Sono solita scrivere sempre con un sottofondo musicale ma nel caso del fantasy occorre una musica che sia davvero evocatica, pertanto facendo un giro su Youtube ho scoperto molti brani utili alla mia causa. Sono partita dalla ricerca di una semplice parola MUSICA EPICA e dopo aver pigiato il tastino delle  lente d’ingradimento….è uscito fuori il mondo: ho trovato una serie di mix intitolati MOTIVATIONAL MUSIC, EPIC MUSIC, FANTASY MUSIC….insomma note adatte alla mia ricerca. Ascoltando poi con attenzione l’intero file musicale ho scoperto alcune singole canzoni che sono veramente azzeccate per il mio libro e così ho cercato il titolo e l’autore per ascoltarle singolarmente. Queste canzoni ora mi stanno dando un validissimo aiuto nella stesura del mio libro così mi piacerebbe condividere con voi questa mia piacevole scoperta. Innazitutto vi consiglio di cercare su youtube i seguenti compositori (alcuni di loro credo siano anche esordienti che si affacciano al panorama musicale di genere proprio attraverso il nostro Tubo):Iamawhami, Ivan Torrent, Thomas Bergensen, Peter Jeremias, Adrian Von Ziegler, Audiomachine e poi le colonne sonore di Skyrim, Assassin’s Creed, Games of Thron, Lord of the Rings, 300.

Quando scrivo i miei libri immagino sempre la loro movie version, sarebbe un sogno, e sono solita appunto creare delle soundtrack ad hoc per loro e cercare gli attori che potrebbero interpretare i miei personaggi. Sto facendo la stessa cosa anche per AELVEN SAGA  e per interpretare i gemelli Calardan e Ioldaer ho scelto rispettivamente Simon Pegg e Michael Sheen….guardate la foto e ditemi se non sono perfetti come fratelli!

Quanto alle canzoni che fino ad ora ho scelto per la mia soundtrack ecco la lista:

Audiomachine – Sura

Bound – Adrian Von Ziegler

Ivan Torrent – Rada

Ivan Torrent – Glimmer of Hope

Ivan Torrent – Human Legacy

Peter Jeremias  – Beneath the Horizon

Iamawhami – Vista

A presto

Scripty79

 
ENGLISH VERSION

Calardan and Ioldaer, two of my main characters, they’re giving me a hard time these days, even if the writing of the first book in the Saga of Aelven proceed now booming. Twins are different, of elven race Alqua, natural children of the King of Vëon Luvat’hil and both candidates to inherit the powerful GEM of MIW. Opposite characters that induce the sovereign to make a very clear choice. Write the personality of each of the two,  is not easy but above all to understand the motivations that underlie every action they perform. Citing the chapter 1 of my book Calardan was more measured and conscientious, he was the perfect example of a Alqua and possessed all the characteristics described in the code of honor of Alqua was always moved by his desire to  Peace and Justice was considered by the joint than any other elf, and as an extension of their soul and body, Ardamithrisil also conceived of as a sign of ‘love of the Divine Idrial towards His creatures and stood completely in his humble servant and guardian. regard to the sword , regarded it as the last of his weapons and the last way to resolve internal conflicts and with other races. Ioldaer however, already had a little temper very different and although cared much to his homeland, he was more prone to influences breeds impure and take a hand even when it was not necessary. Sovereigns therefore not struggled a lot to find the answer to their question, and when the twins reached the right age to understand and become alqua to all intents and purposes, they communicated their decisions. Calardan would become the future heir to the throne while Ioldaer, more prone to fight he was assigned to command of Excellence which was the Royal Guard Corps elected to the service and protection of the King. Ioldaer never forgave his parents this choice and brooded in secret feelings of revenge and rebellion. on the basis of these differences I have to adapt all the actions of my twins a great job of introspection and empathy I have to put in the shoes of those in one and then the other to see if the contrast is working fine … it’s hard I am suffering from an identity crisis😀

Anyway, to get out of this impasse help me a lot with the music. I usually always write with a musical background but in the case of fantasy should be a music that is really evocatica, so walking around on Youtube I found many passages helpful to my cause. I started the search for a simple word EPIC MUSIC and after pigiao the frets of magnifying glass …. it turned out the world: I have found a series of mix named MOTIVATIONAL MUSIC, MUSIC EPIC, FANTASY MUSIC …. short notes suitable for my research. By listening carefully and then the whole music file I found some individual songs that are really spot on for my book and so I searched the title and author to listen to them individually. These songs now they’re giving me a very valuable aid in the writing of my book, so I’d like to share with you my pleasant surprise. First of all, I’d look on youtube the following composers (some of them I think are also newcomers who are entering the music scene through our own gender Tube): Iamawhami, Ivan Torrent, Thomas Bergensen, Peter Jeremias, Adrian Von Ziegler, Audiomachine epoi the soundtracks of Skyrim, Assassin‘s Creed, Games of Thron, Lord of the Rings.When I write my books always imagine their movie version, it would be a dream and I usually just create the soundtrack especially for them and search for actors who could play my characters. I’m doing the same thing for AELVEN SAGA and to interpret the twins and Calardan Ioldaer I chose, respectively, Simon Pegg and Michael Sheen …. look at the picture and tell me if they are not perfect as brothers! As for the songs that until now I have chosen for my soundtrack here is the list:

Audiomachine Sura

Bound – Adrian Von Ziegler

Ivan Torrent – Rada

Ivan Torrent – Glimmer of Hope

Ivan Torrent – Human Legacy

Peter Jeremias – Beneath the Horizon

Iamawhami – View

See you soon

Scripty79

 
Annunci

Recensioni semiserie – “Il fenomeno delle Fan Fiction”

Ho scoperto un mondo….forse lo avevo già scoperto ma non mi ero soffermata ad osservarlo per bene. Invece ho scoperto quanti potenziali scrittori ci sono nel nostro mondo, che magari lo fanno solo per passione oppure proprio perchè amano scrivere e usano la rete per diffondere il loro sapere. Seguendo i vari forum che parlano di serie televisive oppure i forum dedicati ad attori oppure a film e romanzi ho scoperto questo fitto sottobosco di idee e parole che non avrebbe nulla da invidiare a coloro che già fanno parte del mondo editoriale (con più o meno merito) eppure viene totalmente ignorato. Molti scrittori emergenti scelgono il web per esprimersi nella loro creatività e usando i personaggi e le storie che hanno amato sullo schermo, per farli continuare a vivere e sentirli ancora accanto a loro . Questo grande amore e trasporto permette la realizzazione di piccole perle di scrittura, a volte anche migliori degli originali scritte dai professionisti. In un mare di storie, a volte un pò troppo semplici e acerbe,  a volte invece molto molto coinvolgenti, i registi e i produttori potrebbero davvero trovare idee per i sequel, i prequel, i cross e gli spin off senza stare a cervellarsi e magari dare l’opportunità a questi cyber- autori di farsi conoscere e mostrare il loro talento, senza necessariamente l’intervento costante e pressante degli SCENEGGIATORI e dei loro ghostwriter. Insomma ho cercato di capire come funzionano queste fan fiction e ho scoperto che hanno una vera e propria terminologia e schemi di composizione ben precisi, non sono storie scritte a caso, forniscono il punto di vista dell’autore sulla storia, mantengono il background dei personaggi oppure a volte lo stravolgono, cercano una continuità con gli eventi del film o della serie, oppure a volte ne uniscono le dimensioni (passato, presente e futuro) cercando diversi intrecci e suspence. Le fan fiction a volte sono critiche oppure prendono in giro i soggetti prescelti, ma qualunque sia l’impostazione che l’autore gli da, c’è sempre dietro un bel lavoro di cesello e scrittura da far impallidire i professionisti. Bisognerebbe a mio avviso dare più spazio a questi piccoli scrittori, selezionarli dargli la possibilità di usare altri veicoli di comunicazione per vedere se sono bellissime stelle e pianeti, o solo meteore di cui il passare degli anni e delle mode, spegne la luce e la voglia di seguire quel determinato film, personaggio o serie.

Ho scoperto su Wikipedia http://it.wikipedia.org/wiki/Fanfiction che vi sono tanti modi di scrivere una fan fiction, vi sono veri e propri generi creati ad hoc, terminologie e acronimi….insomma c’è molto di più oltre alla passione che un fan può avere nei confronti dei suoi personaggi preferiti, e alla voglia di vederli magari nuovamente insieme…vi invito a farvi un giro sul web e a perdervi nelle storie dei fan, scegliete la serie o il film di cui volete il seguito, armatevi di pop corn e iniziate a sognare.

Io ho scelto questa:
EFP
Un abbraccio

Scripty79

fangirl