Traps

E’ un momento un po’ così… statico e riflessivo della mia vita. Mi capita spesso quando termino un lavoro e quando gli eventi della vita mi travolgono. E’ come se il mio cervello volesse rimettere insieme i pezzi e le emozioni raccolte durante il periodo di lavorazione di un libro o di un progetto artistico. Immagino il mio cervello come un montatore che si trova a dover fare il montaggio di tantissimo materiale raccolto, posso quindi affermare con certezza che questo mio momento di pausa equivale ad una lunga post-produzione. Ovviamente nella staticità della situazione, il mio cervello multitasking sta già elaborando nuovi progetti oltre ovviamente alla seconda parte di “Aelven – La Gemma di Miw” e purtroppo spesso si perde in qualche pensiero negativo. Cerco di affrontarlo subito pensando alle cose che mi piacciono, al mio mondo parallelo dove vivo coi miei personaggi e dove cerco di curare le ferite del mio animo pensando a quali sono effettivamente le situazioni negative della vita e non le piccole sciocchezze quotidiane che mi ritrovo a pensare. Quando penso al dono della vita che ricevo ogni giorno, la negatività si dissolve nell’aria e allora mi risollevo. L’importante è non cadere nelle trappole. Ci sono molte trappole disseminate sul nostro cammino. Non voglio piegarmi alla trappola della paura, alla trappola di una condizione di vita che non ci appartiene, alla trappola dell’ipocondria, alla trappola che vuole farci credere che viviamo in un mondo completamente oscuro dove non c’è una soluzione a nulla ed è tutto sbagliato, alla trappola che ci fa credere che ognuno vuole il nostro male solo per avere in cambio denaro. Voglio poter guardare i raggi del sole e non solo l’ombra che egli produce, impattando sulle cose. Rispondo a tutto questo con la mia arte che proviene dal mio mondo parallalelo e pensando con la mia testa, affidandomi all’intuito, al fiuto e ai sensi. Voglio diffondere la mia arte e offire un posto nel mio mondo parallelo per aiutare chi come me spesso cade in queste trappole. Ed è così che mi faccio forza e elaboro idee e progetti. Al momento quindi, oltre alla lavorazione del nuovo capitolo di “Aelven” (che prevede nuovamente la fase di costruzione della nuova copertina in italiano e in inglese) presto lavorerò ad uno spot per una manifestazione importante sul territorio nazionale, ve ne parlerò in un nuovo post, dopo la riunione a cui parteciperò il 3 aprile, con il regista. Poi sto valutando alcune richieste di partecipazione a concorsi letterari, che mi arrivano spesso ma che ultimamente avevo lasciato da parte. Non mi dispiacerebbe ricominciare a gareggiare, l’ho fatto per anni ed era sempre una cosa molto carina, inoltre quando avevo la fortuna di vincere, dovevo partire per andare a ritirare il premio e spesso visitavo posti bellissimi, angoli splendidi della nostra Italia. Poi ho in mente una storia per un libro, molto molto diverso dai fantasy, dove mi piacerebbe illustrare il mio amore per i paesi Anglosassoni, una sorta di racconto di viaggio on the road ma al momento è tutto in fase embrionale. Vediamo come si evolveranno le cose nel frattempo vorrei farvi gli auguri di una buona Pasqua e mi raccomando, non cadiamo nelle trappole.

 A presto

 Scripty

 

ENGLISH VERSIONbandiera-ingleseI

It’s a moment so … static and reflective of my life. It often happens when I finish a job and when the events of life overwhelm me. And ‘as if my brain wanted to pick up the pieces and emotions gathered during the working period of a book or of an art project. I guess my brain like an editor who has to make the assembly of a lot of collected material, so I can therefore say with certainty that my time to break is equivalent to a long post-production. Obviously, in the stillness of the situation, my brain multitasking is already preparing new projects and of course the second part of “Aelven – The Gem of Miw” and unfortunately often lost in some negative thinking. I try to deal with right away thinking about the things I like, my parallel world where I live with my characters and where I try to heal the wounds of my soul thinking of what are actually negative situations of life and not the small daily nonsense that I find myself think. When I think of the gift of life that I receive every day, negativity dissolves in the air and then I lifted. The important thing is not to fall into the traps. There are many traps strewn in our path. I do not want to bend to the trap of fear, the trap of a condition of life that is not ours, to hypochondria trap, the trap that wants us to believe that we live in a completely dark world where there is not a solution to anything and is all wrong, the trap that makes us believe that everyone wants our evil only in exchange for money. I want to look at the sun and not only the shadow that he produces, impacting on things. I say all this with my art that comes from my world parallalelo and thinking with my head, trusting intuition, the instinct and the senses. I want to spread my art and Offir a place in my parallel world to help people like me who often fall into these traps. And so I do strength and elaborate ideas and project. At the moment then, in addition to processing the new chapter of “Aelven” (which includes the new cover the construction phase back in Italian and English) soon will be working with a commercial for a major event on the national territory, I’ll get a new post, after the meeting I attend on April 3, with the director. Then I’m considering requests for participation in literary contests, which often come to me but lately I had left aside. I would not mind to start racing, I did it for years and it was always a very nice thing, when I was also lucky enough to win, I had to leave to go to collect the prize and often visiting beautiful places, beautiful places of our Italy. Then I think of a story for a book, very much different from the fantasy, where I would like to illustrate my love for the Anglo-Saxon countries, a kind of road trip story but at the moment everything is in its infancy. Let’s see how things evolve in the meantime I would like to wish you a happy Easter and please, do not fall into the traps.


See you soon
Scripty79