Le tre scelte

Settimana impegnativa quella appena passata ma mi piace così, in fondo faccio quello che amo. È in lavorazione LA GEMMA DI MÏW 2 e ho iniziato la nuova collaborazione con Noemi Atropo per realizzare la copertina di questo secondo libro, ed inoltre sto lavorando al montaggio della nuova puntata di ScriptyPlanet dove vi mostrerò Budapest.Però in questa settimana ho anche avuto modo di riflettere e per un istante temere di avere rimpianti. Mi sono guardata indietro ed ho temuto di aver fatto scelte sbagliate nella mia vita. Durante il famoso periodo dell’orientamento allo studio ero indecisa su tre scelte:il DAMS,  oppure quello che oggi si chiama scienze motorie ovvero il vecchio ISEF, oppure Sociologia col percorso Comunicazione e mass media. Scelsi  quest’ultimo e ad oggi non posso dire di aver trovato lavoro con questo tipo di scelta anzi faccio proprio tutt’altro. Forse tornando indietro con la saggezza i oggi farei altre scelte, magari più orientate alla realizzazione del mio sogno ovvero la scrittura e il cinema… oppure perche no, proprio una carriera sportiva in qualche gruppo sportivo. Insomma non è stato proprio un bel momento anzi direi che mi ha parecchio buttato giù fare  questo salto nel passato…ma poi ho avuto un’illuminazione: è vero il tempo fugge e si porta via tutte le opportunita della vita…ma stare seduta in un angolo a compiangermi non serve a poter recuperare seppur in parte un’eventuale scelta sbagliata che posso aver fatto e l’unica cosa che posso fare e inseguire il tempo e fargli vedere che comunque risco a fare tutte e tre le cose che mi piacciono nello stesso tempo. Finchè mi reggera il fisico farò karate e le gare e anche se non andò alle olimpiadi del 2020 a Tokio non me ne importa nulla. Continuerò a scrivere e a provocare la fortuna aspirando ai miei desideri. Non ho tempo per il rimpianto proprio perchè il tempo fugge. Debbo sfruttare la sua velocita come stimolo a mio favore… Perchè a mio avviso e meglio guardarsi indietro e vedere che comunque qualcosa si è costruito piuttosto che guardarsi indietro e vedere solo ciò che non si é ancora iniziato. 

Scripty79