Wales 2017

Che il Galles fosse una terra di leggende e castelli, di draghi e di elfi lo sapevo già tanto è vero che lo avevo scelto come meta di vacanza proprio per queste sue peculiarità, d’altronde una scrittrice fantasy necessita di visitare posti magici come questo per alimentare l’ispirazione. Una volta messo piede in terra gallese però ho toccato con mano la veridicità di queste caratteristiche: Il Galles è magico e splendido, adornato dai castelli in riva al mare e dimore storiche, dalle spiagge di inconsueta bellezza, dalle antiche strade e ponti, su ruscelli limpidissimi. Il Galles è intriso di aria che sa di salsedine e di narcisi, di cannella e latte, di polvere e pioggia. Dolci colline e montagne maestose guidate dall’imponente Snowdon nella contea di Gwynedd. Silenzio nelle vaste campagne e sulle spiagge incontaminate, quieto caos invece nelle moderne Swansea e Cardiff. Piccole case le cui vetrate rivelano vite semplici. La patria di Merlino e Re Artù, la Terra del Dragone Rosso che rispecchia la fierezza dei Gallesi legati alle loro grandi tradizioni e colmi di un forte spirito indipendente, ma che sanno essere anche cordiali: che si visiti una grande città oppure un piccolo villaggio di campagna, i gallesi vi accoglieranno col sorriso sulle labbra, come è capitato davvero a me: ogni persona che ho incontrato mi ha donato uno splendido sorriso senza un apparente motivo, magari solo perché ero lì a meravigliarmi della bellezza della sua patria. Centinaia di fortezze sparse su tutto il territorio custodiscono i gioielli di questa terra,  difendono e scandiscono la vita dei Gallesi come ad esempio il meraviglioso Iron Ring (Anello di Ferro), un sistema difensivo ideato dal re inglese Edoardo I: tra questi i meravigliosi Caernarfon, Conwy. E come non citare il Cardiff Castle e il Caerphilly Castle, le mura fiere del Raglan Castle e la più piccola abitazione della Gran Bretagna, che misura appena 3,05 m x 1,83 m proprio a Conwy. Mi sono persa tra le librerie antiche della piccola cittadina di Hay on Wye, era il mio mondo e avevo una gran voglia di sedermi ad un tavolo con una tazza di tè, a leggere e scrivere, ma il tempo volava e avevo davvero tante cose da vedere. Ho provato davvero tante emozioni e brividi, come quando mi sono persa nella vastità della spiaggia nella baia di Swansea, di fronte ad un mare increspato dal vento e la linea dell’orizzonte completamente nascosta dalla nebbia, così’ come a Llandudno quando alle 22.30 c’era ancora la luce rossastra del tramonto sul pontile, mentre la giostra era ferma e i negozi di gelati erano chiusi, prima che il guardiano richiamasse la mia attenzione. E poi l’eco del concerto dei Coldplay dalla finestra dell’albergo e i fuochi d’artificio colorati. Quanto ho pianto poi sulla baia di Cardigan mentre il silenzio mi invitava a leggermi dentro e a cercare la pace interiore che spesso mi abbandona, vittima di un animo inquieto e avvezzo alle passioni e alle emozioni contrastanti tra loro che sono però l’essenziale e il sale della mia esistenza. Nella mia mano sempre stretta la mano del mio compagno che mi segue in tutte queste mie avventure, queste nostre avventure. E la magia del Galles mi ha regalato anche un sogno, un sogno che si è avverato e che non credevo davvero possibile: la conoscenza, il sorriso e l’abbraccio di un Gallese vero, di un grande artista ma soprattutto bellissima persona: Michael Sheen, un attore che seguivo da anni (potete vedere la foto sul mio profilo instagram e anche nelle anteprime qui accanto). Grazie alla carissima Beth di Brynmawr e al Market Hall Cinema, che mi ha permesso, assieme al destino, di realizzare questo sogno, e che mi ha donato la sua amicizia proprio come sanno fare i Gallesi. Nonostante tutto non ho smesso di esprimere desideri alle stelle cadenti, e spero che quelle due bellissime meteore intrise della magia del Galles, che io e Daniele abbiamo visto sulla baia di Cardigan possano permetterci di vivere altre splendide avventure.

Sto montando un video di questo splendido viaggio e presto lo caricherò sul mio canale youtube. Sapevo che questo paese mi sarebbe rimasto dentro, mi piaceva già, ancora prima di visitarlo ed è per questo che avevo già iniziato a lavorare all’idea dei Manoscritti del Drago Rosso…ora che ho vissuto per qualche giorno e respirato l’aria magica di questi posti, scriverò con maggiore enfasi…la storia di Evelyn e leggende del Drago Rosso, di cui anche LA GEMMA DI MIW farà parte.

Diolch am bopeth, Cymru hudol! Byddaf yn dychwelyd yn fuan.

ENGLISH VERSIONbandiera-galles

That Wales was a land of legends and castles, dragons and elves I knew it so much so that I had chosen it as a holiday destination for these peculiarities, but a fantasy writer needs to visit magic places like this Fuel inspiration. Once I set foot on Welsh land, however, I touched with the truthfulness of these features: Wales is magical and beautiful, adorned with castles by the sea and historic houses, beaches of unusual beauty, ancient roads and bridges, streams crystal clear. Wales is intruded in air that knows about salads and daffodils, cinnamon and milk, dust and rain. Sweaty hills and majestic mountains led by the mighty Snowdon in Gwynedd County. Silence in vast countryside and unspoilt beaches, quiet chaos in modern Swansea and Cardiff. Small houses whose windows reveal simple vines. Merlino’s and King Arthur’s Land, the Red Dragon’s Land, reflects the Gallese’s pride in their great traditions and full of a strong independent spirit, but who also know how to be friendly: that you visit a large city or a small village of Countryside, the Welsh will welcome you with a smile on your lips, as it really happened to me: every person I met gave me a wonderful smile without an apparent motive, maybe just because I was there to marvel at the beauty of his homeland. Hundreds of fortresses all over the country guard the jewels of this land, defend and mark the Welsh life, such as the wonderful Iron Ring, a defensive system conceived by English King Edward I. Among them, the wonderful Caernarfon , Conwy. And not to mention the Cardiff Castle and the Caerphilly Castle, the fiery walls of Raglan Castle and the smallest home in Great Britain, which measures just 3.05m x 1.83m right in Conwy. I was lost among the old bookstores of the small town of Hay on Wye, it was my world and I was keen to sit at a table with a cup of tea, read and write, but time was flying and I had so many things from see. I have really experienced so much emotion and shiver, as when I was lost in the vastness of the beach in Swansea Bay, facing a sea rippled by the wind and the line of horizon completely hidden from the fog, as in Llandudno when at 22.30pm c ‘Was still the reddish sunset on the dock, while the carousel was firm and the ice cream shops were closed before the guard called my attention. And then the echo of Coldplay gig from the window of the hotel and colored fireworks. How much did I cry then on the Cardigan Bay while the silence invited me to read in and look for the inner peace that often abandons me, a victim of an uneasy and passionate mind to the passions and the contrasting emotions that are the essential and the salt Of my existence. In my hand I always hold the hand of my companion who follows me in all of these adventures, these adventures. And the magic of Wales gave me a dream, a dream come true and I did not really believe it: meeting the smile and the embrace of a true Welsh, a great artist, but especially a beautiful person: Michael Sheen , An actor I’ve been playing for years (You can see the photo on my instagram profile and also in the thumbnails next). Thanks to the beloved Beth of Brynmawr and the Market Hall Cinema, which has allowed me, together with the fate, to realize this dream, and that he has given me his friendship just as the Welsh knows. In spite of all, I have not stopped expressing desires for falling stars, and I hope that the two beautiful meteors of Galles magic that Daniel and I saw on the Cardigan Bay can allow us to experience other wonderful adventures.

I am installing a video of this wonderful journey and will soon upload it on my youtube channel. I knew that this country would stay in me, I liked it before, even before I visited it and that’s why I had already started working on the idea of ​​the Red Dragon Manuscripts … now that I’ve lived for a few days and breathed the magical air of These places, I will write with greater emphasis … the story of Evelyn and legends of the Red Dragon, of which also “THE JEWEL ON MIW” will be part.

 

 

 

Annunci

Dimmi che ne pensi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...